Miguel Serrano sulla massoneria - Manu per l’uomo che verrà