• 31 Gennaio 2017 /  Senza categoria

    Il corpo astrale - Arthur PowellL’astrale e il mentale sono i corpi maggiormente interessati nella pro­duzione di ciò che chiamiamo le forme-pensiero. Il termine forma-pensiero non è del tutto esatto, perché le forme prodotte possono essere costituite di sola materia mentale, oppure di materia mentale e astrale, com’è nella maggior parte dei casi. Sebbene in questo libro trattiamo il corpo astrale e non il corpo mentale, pure per rendere intelligibile l’argomento è necessario svilupparlo ampia­mente dal lato mentale come dal lato astrale, perché per lo più le forme-pen­siero contengono materia dei due piani. Un pensiero puramente intellettuale e impersonale – come un pensiero di algebra o di geometria – sarebbe costituito solo di materia mentale. Ma se contiene il minimo elemento di desiderio personale o egoistico si avviluppa di materia astrale oltre quella mentale. Se poi il pensiero ha un carattere spi­rituale, se è colorito di amore e di aspirazioni elevate o di profondi sentimen­ti altruistici, allora può entrarvi qualche cosa dello splendore e della gloria del piano buddico.
    Continua a leggere

  • 31 Marzo 2016 /  Senza categoria

    La costituzione dell'uomo e i 7 principi nel buddhismo esoterico - Alfred Percy SinnetI più alti principi che costituiscono l’uomo, non sono sviluppati pienamente nell’uomo contemporaneo; ma l’uomo completamente sviluppato possederà i seguenti elementi: 1° Il corpo ( Rupa ) 2° La vitalità ( Prana o Iiva ) 3° Il corpo astrale ( Linga-sharira ) 4° L’anima animale ( Kama-rupa ) 5° L’anima umana ( Manas ) 6° L’anima spirituale ( Buddhi ) 7° Lo spirito ( Atma ). In questo quadro i principi trascendenti sono posti gli ultimi; ma il lettore con studio approfondito comprende­rà che essi devono occupare il primo posto, quando l’uo­mo abbia perfettamente compiuta la sua evoluzione. I gas più sottili, entrando in una certa quantità nella composizione del corpo umano, devono anch’essi essere posti all’ultimo piano, quello cioè della materia.
    Continua a leggere

  • 31 Gennaio 2016 /  Senza categoria

    Apollonio di Tiana - Il tempio di Wotan. Traduzione in italianoIn realtà la morte non esiste che in apparenza, anche se non vi è nascita alcuna, è solo un apparenza. Il passaggio dall’essenza alla sostanza sembra essere la nascita e il passaggio dalla sostanza all’essenza sembra essere la morte, ma in realtà non si è mai nati né mai morti. Si tratta semplicemente di rendersi visibile tramite la densità della materia e quindi invisibile per la sottigliezza dell’essenza. L’essere è sempre lo stesso, l’unica differenza sta nel fatto che l’uno è in movimento e l’altro in riposo. L’essere ha questa particolarità necessaria, il suo cambiamento è determinato da nulla di esterno a sé; tutto diventa parte e le parti diventano il tutto nell’unicità del tutto. – Platone
    Continua a leggere

  • 31 Dicembre 2014 /  Senza categoria

    Externsteine rocce del sole Savitri DeviAbbiamo attraversato ed oltrepassato Horn, senza soste, svoltando a destra abbiamo raggiunto le periferie della cittadina e poi, dopo altre cinquecento iarde, abbiamo svoltato alla nostra sinistra, e abbiamo seguito una bella strada asfaltata costeggiata da alberi e prati oltre i quali si possono ammirare altri alberi ancora — la stessa, infinita Foresta di Teutoburgo nelle vesti d’autunno, che non potevo mai stancarmi di ammirare. Ho guardato a destra e a sinistra, e dritto davanti a me, senza dire una sola parola. Osservavo il calare della sera sulle foglie rosso fuoco e gialle e marroni pronte a cadere, pensando alle aquile imprigionate e alla Germania in schiavitù, e bramando il Giorno della Vendetta — “der Tag der Rache” — come ho fatto costantemente, in effetti, per gli ultimi otto anni e mezzo.
    Continua a leggere

  • 22 Dicembre 2014 /  Senza categoria

    ufo-nazisti-miguel-serranoMa le dichiarazioni più sorprendenti sono quelle di Ray Palmer, editore della rivista nordamericana Flying Saucers (Dischi volanti). In un articolo pubblicato nel dicembre 1959 col titolo “I dischi volanti provengono dalla Terra. Una sfida al segreto”, Palmer afferma ed adduce le prove che gli UFO, o dischi volanti, non vengono da altri mondi siderali, né sono veicoli che appartengono ad arsenali segreti di alcuno stato della superficie terrestre. Secondo lui vengono dall’interno della terra ed hanno fatto la loro comparsa dopo il 1945, al termine della Grande Guerra e come un avvertimento agli uomini affinché sospendano l’uso di armi atomiche. Gli abitanti dell’interno, molto più avanzati anche nella scienza bellica, non potrebbero permettere la contaminazione della terra da irradiazione atomica. Il “Black-out” prodotto negli USA nell’anno 1965 fu un avvertimento.
    Continua a leggere

Pilgrimage: Le rocce del sole - Savitri Devi